Eiacula nella bottiglia di una collega: arrestato!


Era stato arrestato il 17 agosto scorso con l’accusa di aver eiaculato più volte nella bottiglietta d’acqua di una collega.
Ora Michael Lallana, ex direttore di settore alla Northwestern Mutual Financial Network di Orange County (California), è stato giudicato colpevole di aggressione nei confronti della donna, Tiffany G., e rischia fino a un anno di galera.

L’uomo, 32 anni, avrebbe ricavato una certa gratificazione sessuale dal gesto, che certo non voleva essere un semplice scherzo di cattivo gusto. In un interrogatorio registrato, infatti, Lallana aveva ammesso di trovare la sua vittima “attraente” e di aver eiaculato nella bottiglietta trovando eccitante l’idea che «le sue labbra l’avessero toccata».

L’uomo, sposato, ha tentato di difendersi dichiarando che non pensava che la collega avrebbe nuovamente bevuto da quel contenitore, abbandonato sulla scrivania il venerdì sera, la settimana successiva: «Era l’unico modo che avevo per avvicinarmi a lei senza mettere a repentaglio il mio matrimonio».

Fonte: LadyBliz

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...