Serpente morde il seno di silicone di Orit Fox e muore

Il curioso incidente ripreso dalle telecamere di un'emittente israeliana sta facendo il giro della Rete. I protagonisti del video sono un grosso Boa constrictor, serpente assai temuto poiché capace di uccidere anche grandi prede avvolgendole e soffocandole nelle sue spire, e tale Orit Fox, modella e pornostar israeliana, nota soprattutto per il decolleté più che mai prosperoso. Ebbene: la starlette se l'è cavata con un grosso spavento (e una profilassi antitetanica d'urgenza). L'animale, a quanto pare, sarebbe morto poco dopo l'attacco. La causa del decesso, scherzano gli internauti: intossicazione da silicone. Più probabilmente soppresso dagli uomini dello staff dell'emittente israeliana.

Lei è considerata la Pamela Anderson d'Israele: Orit Fox, da qualche giorno nome cliccatissimo sul web. Se finora la ragazza era famosa anzitutto per avere il seno più grande d'Israele (grazie al tantissimo silicone di cui fa uso), ora è anche la modella morsa dal boa. L'incidente è accaduto nel corso di un servizio fotografico per una radio del Paese. Per rendere le immagini più piccanti la ragazza doveva infatti giocare con un grosso boa. D'improvviso, però, accade qualcosa di inaspettato: forse turbato dalle forme della modella (o molto più probabilmente infastidito dalle luci e dal frastuono attorno), il rettile le si avventa sul seno e la morde con voracità. C'è da dire che il morso del Boa constrictor non è letale. Ciò nonostante, Orit Fox viene trasportata all'ospedale di Hadera per un vaccino. Come prevedibile, l'incidente è subito finito nei blog di mezzo mondo. Commentata dagli utenti con non poca ilarità: leggenda vuole infatti che il serpente sia morto poco dopo l'attacco a causa del silicone ingerito. La notizia, finita anche sui media di Belgio e Germania, ha fatto scomodare perfino qualche serioso erpetologo che, per tranquillizzare i gruppi di animalisti preoccupati per la sorte del rettile, hanno assicurato: È molto improbabile che il rettile sia morto per intossicazione da silicone.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...