Pastore sardo sotto processo da 50 anni per furto di pecore


Un pastore nuorese di 80 anni è ancora sotto processo, dopo 50 anni con l'accusa di avere rubato 69 pecore ad un allevatore.
La causa non può chiudersi poichè non è stato accertato se al momento del furto, l'imputato fosse capace di intendere e di volere né quali siano ora le sue condizioni.
Il giudice quindi non può emettere verdetto e chiudere finalmente il processo.

Il pastore, infatti, sarebbe affetto da disturbi "non irreversibili" e potrebbe, così, presentarsi in giudizio solo che non è nota la data del quando.
Nel frattempo comunque la prescrizione è sospesa. Niente sconti quindi!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...