Gabbiani attaccano agenti polizia penitenziaria

Un gruppo di gabbiani reali, che ha nidificato sul tetto del carcere di Marassi, 'attacca' i poliziotti mentre si danno il cambio nelle garitte collocate vicino al luogo dove sono stati costruiti i nidi. Lo rende noto Roberto Martinelli, del Sappe. Gli agenti sono costretti a
dotarsi di caschi. Secondo quanto accertato il gabbiano alfa (ovvero il maschio dominante) sta di vedetta sul muro dello stadio vicino al carcere e quando vede avvicinarsi l'agente del cambio emette un lungo grido che fa accorrere gli altri uccelli.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...