La famiglia supersfigata: 2 naufragi in poche ore

Si erano salvati quasi miracolo all'andata, sprofondano al ritorno. Il record della sfortuna è tutto di una famiglia di Roma che domenica ha rischiato due volte di affondare a largo di Ponza, il tutto nel giro di due ore. Il primo incidente presso la famosa Chiaia di Luna: lo yacht di 15 metri su cui si trovava la famiglia prima si è scontrato con altri natanti e con gli scogli poi ha rischiato di affondare e solo per un pelo i sei naufraghi si sono salvati. La famigliola è quindi stata accompagnata al Circeo con una barca.

A Bonn il parchimetro per le prostitute

Un parchimetro per le prostitute che lavorano in strada, questa è la singolare iniziativa del comune di Bonn con la quale l'amministrazione intende tassare con 6 euro a notte l'occupazione di suolo pubblico da parte delle cosiddette lucciole.
Prima d'iniziare a lavorare ogni prostituta dovrà ritirare il ticket da un distributore automatico, simile a un parchimetro e sarà sanzionata se non ne risulterà in possesso. Il comune di Bonn, le cui casse sono in rosso, ha parlato di una questione di giustizia fiscale.

Negli USA il padre più imbarazzante del mondo

Si chiama Dale Price ed è stato nominato il padre più imbarazzante del mondo, grazie alla sua simpatica idea per salutare il figlio che si dirige a scuola. L'uomo, infatti, un casalingo di quasi 50 anni, ha deciso di salutare ogni mattina il figlio travestito ogni giorno con un costume diverso: da spaventapasseri, da sirenetto, da antico romano e via dicendo.

Donna allatta cucciolo di scimmia

In una tribù dalle antiche tradizioni, che abita nella foresta amazzonica, l’amore materno non si nega giustamente a nessuno. Nemmeno ad un cucciolo di scimmia che ha bisogno di cure, affetto e soprattutto cibo.
Questa donna, infatti, per aiutare la piccola scimmia la allatta al suo seno in modo che possa crescere e superare lo svezzamento. La donna che ha anche un bimbo condivide il suo latte materno con i due cuccioli!

La forchetta trapano per gli spaghetti: Original Pasta Fork

Si chiama Original Pasta Fork e si usa come un trapano a mano, ma serve per arrotolare spaghetti, maccheroni e vermicelli. E' la geniale invenzione di un ingegnere californiano, Bob Balow, che registrato il marchio, ora punta al grande mercato.
Apparentemente è una forchetta come tutte le altre, con quattro denti e un lungo manico, dove nasconde la genialata: è a forma elicoidale e, facendolo scorrere tra due dita, fa girare la testa della forchetta.

Bimbo indiano da Guinness: è nato con 34 dita

Ha battuto ogni record. Akshat Saxena è nato in India con 34 dita conquistando il Guinnes World Record, detenuto prima di lui da Ouyang Guangchun, un bambino dello Hunan con 12 dita sulle mani e 12 sui piedi. Quando la mamma del piccolo Akshat si è accorta che aveva 7 dita su ogni mano e 10 per ogni piede il suo cuore si è fermato. Si è poi tranquillizzata quando ha capito che il bambino stava bene lo stesso. Ora il ragazzino è stato operato e non ha più le dita in eccesso. Il suo record è stato confermato dai medici in India il 20 marzo 2010, ma poi i medici hanno dovuto amputare le dita in eccesso per non incorrere in gravi problemi fisici.

Arriva la tuta post-mortem per decomporsi meglio

E' una semplice tuta studiata apposta per essere indossata dopo essere morti. Non spaventatevi!
Chi l'ha ideata si chiama Jae Rhim Lee (artista e designer) insieme alla società denominata Decompiculture society e l'obiettivo è rendere migliore possibile il trapasso.
Questa tuta ha infatti la funzione di favorire la decomposizione, grazie a spore di funghi inserite all'interno della trama del tessuto.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...