Ingoia salviette profumate per ingannare l'etilometro

Ha ingurgitato una scatola intera di salviette profumate con l'obiettivo di fregare l'etilometro e non essere multato. Invece i Carabinieri hanno scoperto il trucco e gli hanno ritirato la patente e sequestrato l'auto, una potente macchina sportiva.
Protagonista di questa notizia folle un operaio di 28 anni di Alba, al quale la patente era già stata ritirata una volta, sempre per guida in stato di ebbrezza. Dopo aver bevuto un po' troppo, il genio si è messo alla guida della sua auto ed è incappato in un posto di blocco dei Carabinieri. In quel momento, invece di fermarsi, ha accelerato per allontanarsi e avere qualche minuto per svuotare in bocca la confezione di salviette nella speranza che il profumo coprisse l'alcol.

Quando i militari lo hanno raggiunto, non riusciva neanche a parlare bene per la quantità di salviette che aveva ancora in bocca. I Carabinieri lo hanno portato in ospedale, dove è stato rilevato un tasso alcolemico di circa quattro volte superiore a quello consentito.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...