Guarda troppi filmacci: la ex moglie lo denuncia

Quella per i film sexy, per suo marito, era una vera e propria passione. Così gradita da praticare la masturbazione spesso nel salone della sua casa, davanti ad un dvd. Ma la ex moglie, cubana, di un operaio di Terni non si è rassegnata a vedere il suo uomo praticare così spesso autoerotismo: per paura che la sua abitudine avrebbe avuto ripercussioni anche sulla figlia, costretta a chiudersi nella sua stanza per non assistere alle performances del papà, la donna ha dunque denunciato l'erotomane. Stando a quanto affermato dai quotidiani locali, l'accusa nei confronti dell'uomo si sarebbe fondata sulle difficoltà proprio della figlia, all'epoca dei fatti minorenne, che a causa delle abitudini del padre avrebbe iniziato a soffrire di crisi di panico.

Il tribunale di Terni, però, non ha accolto le richieste della donna, e ha giudicato "non punibile" il comportamento dell'ex marito, secondo cui le testimonianze di chi lo accusava erano comunque contraddittorie, e indicative della voglia di vendetta dopo la fine del matrimonio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...