Senza casa utilizzati come hot spot wi-fi

Una società americana, in occasione della conferenza sulla tecnologia SXSW ad Austin, Texas, ha assunto 13 persone senza fissa dimora per portare in giro alcuni trasmettitori wireless. Coloro che hanno partecipato sono stati pagati 20 dollari al giorno, più le donazioni / elemosina. La donazione suggerita dalla società è stata di 2 dollari per 15 minuti.
La cosa ha destato un certo scandalo ed è stata definita come offensiva e disumanizzante. La società che ha ideato l'iniziativa, però, la difende sostenendo che essa possa essere anche replicata su larga scala nelle città come fonte di sostentamento per i senza fissa dimora.

Vi proponiamo il video dimostrativo proposto dalla società:

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...