Sniffa cocaina tutti i giorni, gli crolla il naso: collasso delle narici

James Brown, 45 anni, è un miliardario che ha avuto successo molto presto, si è messo in pensione a 36 anni e da allora, per occupare il suo tempo, è diventato dipendente dalla cocaina, tanto da avere ormai il naso tumefatto. La sua foto fa quasi impressione: la cocaina gli ha letteralmente mangiato il naso, la cartilagine delle narici, tanto da farlo assomigliare a quello di un carlino. Brown ha sniffato così tanta cocaina ogni giorno che non solo si è distrutto il naso, ma è diventato paranoico, si è comprato moltissime armi e avuto diversi problemi di salute, soprattutto al cuore. Martedì 25 settembre la polizia lo ha arrestato perché gli ha trovato nella macchina, una Bentley di lusso, un quantitativo di cocaina da 177mila sterline e un carico di armi.

Turista ubriaco fa sesso con un cassonetto dell'immondizia

Accade a Vercelli, in Piemonte, dove un uomo è stato testimone di un atto sessuale veramente insolito. L'alcol, si sa, può giocare brutti scherzi e a volte confondere. Questo è, probabilmente, quello che è accaduto ad un turista in provincia di Torino, vicino Vercelli, che visibilmente in stato d'ebbrezza ha fatto sesso in strada con un cassonetto dell'immondizia. Un testimone ha raccontato a Notizia Oggi di aver visto un uomo stretto al coperchio del cassonetto e aver assistito alla scena. Queste le sue parole: "Era sdraiato sul bidone, con i genitali infilati nel foro con le alette mobili per inserire le bottiglie e gli altri imballaggi di plastica. Si era anche ferito e sanguinava".

Troppa passione nell'amplesso: coppia finisce in mare con l'auto

Cercavano un posto appartato per scambiarsi effusioni, ma qualcosa è andato storto e sono finiti col non passare inosservati. La passione, infatti, deve aver accecato e distratto il guidatore perché l'auto con la quale si era "appartato" con la ragazza è caduta in laguna. E' successo nella giornata di ieri ad Orbetello, in provincia di Grosseto, e protagonista dell'episodio è una giovane coppia toscana. La vettura, una Citroen rossa metallizzata, era parcheggiata a bordo laguna in piena notte ed è finita dritta nella laguna di Orbetello. Per recuperarla sarà necessario l’aiuto di una gru. I passeggeri sono sani e salvi anche se si sono presi un bello spavento. Il livello dell’acqua basso ha consentito loro di tirarsi fuori dall'auto subito dopo essere caduti dentro.

Fa l'invito su Facebook: arrivano 3mila balordi

Una festa di compleanno annunciata su Facebook si è trasformata in un incredibile rivolta. Il tutto è accaduto ad Haren, una cittadina olandese, dove una 16enne ha postato l'invito nel social network senza mantenerlo privato. Almeno 30mila persone hanno risposto a tale invito e 3mila di queste si sono presentate nel piccolo che conta 18mila anime. Risultato? Auto date alle fiamme e negozi saccheggiati. Seicento poliziotti in assetto anti sommossa hanno arrestato 20 persone. Voleva solo essere una normale festa di compleanno coi suoi amici e invece una 16enne olandese l'ha trasformata in un incubo. Una piccola distrazione e l'invito mandato ai suoi amici tramite Facebook è diventato un attacco virale raggiungendo 30mila persone.

Prete truffa la Regione Puglia per 2 milioni di euro

La questione: pinze dermatologiche costate fino a cento volte il loro valore effettivo, derrate alimentari acquistate in quantitativi sproporzionati se rapportati ai 30 pazienti ricoverati in sei anni, lavori di manutenzione ordinaria fatturati a prezzi stratosferici e artifici contabili nei bilanci 2004-2010 per giustificare costi mai sostenuti per incassare dalla Regione Puglia i relativi finanziamenti. È stimata in oltre due milioni di euro la presunta truffa che ha portato agli arresti domiciliari due amministratori della colonia hanseniana Opera Pia dell'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti vicino Bari: il sacerdote don Mimmo Laddaga, reggente dell'ente ecclesiastico dal quale dipende l'ospedale Miulli, e Saverio Vavalle, dirigente dell'ex lebbrosario chiuso nel 2011 e costato alle casse regionali circa sette milioni di euro l'anno.

Si chiama Zeus ed è il cane più grande del mondo

È Il cane più grande del mondo, si chiama Zeus ed è un alano alto come un asino. Il cucciolone si nutre di 14 chili di carne al giorno ed ha superato il vecchio primato di Giant George, anche lui gigantesco alano, di circa due centimetri. Zeus è alto 1,12 centimetri al garrese, è lungo due metri e mezzo e pesa settanta chili. Denise Doorlag, la proprietaria di Zeus, è assolutamente entusiasta del suo animale domestico e, nonostante accudire un simile animale comporti spese molto più elevate di un cane normale (ad esempio la donna è stata costretta a comprare un furgoncino per agevolare le normali procedure di trasporto, come da casa al veterinario) nessuno in famiglia soffre questo difetto del cane da record. Anzi, nel Michigan, dove vivono, Zeus è giustamente diventato un idolo. Poco sotto potete vedere il video dell'enorme cane!

Usavano vaso Ming come fermaporta: venduto a 1,3 milioni di dollari

Il peso del vaso era consistente e per questo i proprietari lo utilizzavanocome fermaporta. Inoltre era bello da guardare appena varcata la soglia di casa. I proprietari, però, erano completamente ignari del valore di questo vaso, si trattava, infatti, di un famosissimo e pregiatissimo Vaso Ming. Una famiglia di Long Island, negli Stati Uniti, lo ha utilizzato per anni come fermaporta senza sapere di avere tra le mani un oggetto risalente addirittura alla dinastia Ming, e del valore di oltre un milione di dollari. Il vaso cinese, alto circa 30 centimetri, è stato battuto dalla casa d'aste Sotheby's a Manhattan per 1,3 milioni di dollari, ben di più del prezzo stimato, che andava dai 600.000 ai 900.000 dollari. I proprietari per decenni avevano ignorato la provenienza dell'oggetto, e così lo avevano sistemato su un supporto di legno utilizzandolo come fermaporta.

Capitan: il cane che da sei anni veglia la tomba del padrone

Da sei anni un cane fedele rifiuta di abbandonare la tomba del suo padrone, è pastore tedesco di nome Capitan che nel 2006 era fuggito da casa dopo la morte del suo padrone, l’argentino Miguel Guzman. Dopo una settimana la famiglia si recò in visita alla tomba e scoprì l’animale affranto che guaiva seduto accanto alla tomba del padrone. Da allora l’afflitto cane ha lasciato raramente quel punto nel cimitero della città di Villa Carlos Paz, nell’ Argentina centrale.

Sesso gratis dopo nove autolavaggi: offerta hard al carwash

Incredibile news direttamente dalla Malesia, precisamente dalla capitale Kuala Lumpur. I proprietari di questo car wash hanno avuto questa brillante idea per fidelizzare il cliente. Dopo 9 lavaggi, infatti, sarebbe scattato il sesso gratuito, messo a disposizione grazie ai servizi di alcune giovani escort, arruolate per il caso, proprio per soddisfare i clienti. Ma la polizia si è accorta di tutto e ha arrestato nove donne vietnamite, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, oltre ai quattro titolari dell'autolavaggio. Secondo la polizia, doveva essere solo un'altra operazione di routine, ma ci siamo trovati di fronte ad un'offerta di marketing ottimale, infatti, per ottenere l'extra offerta, i clienti dovevano lavare la propria auto per 9 volte entro un certo periodo di tempo. Al decimo lavaggio scattava il sesso libero. Poi c'era anche chi voleva il sesso senza approfittare della promozione, ma doveva pagare tra i 26 e i 42 dollari

Tornare vergine con una crema: tutti pazzi in India

Notizia veramente strana in arrivo dall'India, infatti dopo aver lanciato la crema che schiarisce l’area genitale, alcuni inventori indiani propongono un nuovo prodotto destinato alle parti basse delle donne. Si chiama 18 Again (letteralmente di nuovo diciottenne) ed è una crema gel per rendere più stretta la vagina, come recita l’esplicito spot pubblicitario in stile Bollywood, col claim pubblicitario: "I feel like a virgin". La crema, prodotta a Mumbai, costa circa 43 dollari a flacone e sulla confezione riporta la dicitura finalmente anche in India, lasciando forse intendere che venga usata normalmente nel resto del mondo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...