Nonno hot fa spogliarello in finestra per la vicina: denunciato

Succede a Reggio Emilia dove un simpatico nonnetto si è preso una bella denuncia per atti osceni. L'uomo, infatti, è partito prima le avance, ovviamente respinte al mittente, e poi ha continuato un vero e proprio spettacolo hard. Scene di autoerotismo rivolte alla vicina di casa cinquantenne. Il focoso protagonista di questa vicenda è un pensionato di 75 anni della provincia di Reggio Emilia, che per conquistare la donna dei suoi desideri non ha esitato a inscenare dalla finestra della propria abitazione una sorta di set a luci rosse. La donna ha chiamato i carabinieri e l'anziano è stato denunciato per atti osceni.

Fa sesso con capre, cavalli e anche un polpo. Arrestato un 31enne

Trentacinque foto e 79 video di sesso con animali, tra cui capre, cavalli e incredibilmente anche con un polpo. Un americano di 31 anni, Robert Peter Moore, si è dichiarato colpevole. Il giudice Colin Burn si è rifiutato di visualizzare le immagini in aula in quanto parlano da sole. Nonostante si sia dichiarato colpevole del reato di possesso di materiale pedopornografico, Moore non accetta di ammettere di avere una devianza sessuale. La polizia ha trovato 82 immagini indecenti di bambini o video sul suo hard disk: lui ha sostenuto di essersi imbattuto in quello foto per caso mentre cercava materiale porno tra adulti.

Vescovo ubriaco si schianta con l'auto

Succede a Varsavia, in Polonia, dove purtroppo gli incidenti per guida in stato d'ebbrezza non mancano. In questo caso a guidare l'auto era, però, il vescovo Piotr Jarecki, 57 anni, che ha centrato un palo mentre era al volante della sua auto: la polizia ha riscontrato nel suo sangue un tasso alcolemico del 2,5%, e il vescovo è stato fermato per guida in stato d'ebrezza. Ora, per la legge polacca, rischia 2 anni di carcere. Il vescovo, dopo il clamore che ha sollevato la vicenda sia in patria sia all'estero, ha deciso di rassegnere le dimissioni a Papa Benedetto XVI.

Falso invalido va a Lourdes per fingere la guarigione, cade e torna in sedia a rotelle

A volte i miracoli si avverano, quelli dei furbetti però. Proprio a Lourdes è accaduto il miracolo che ha punito un falso invalido che intascava da 15 anni la pensione e godeva di tutti i benefici che hanno le persone che disabili lo sono sul serio. Il signor Alfonso Gennaro Carinci di Sorrento, erano ben 15 anni che fingeva di essere disabile, era prossimo alla pensione ed era stanco di recitare quel ruolo, cosa c’era di meglio che recarsi a Lourdes, alzarsi finalmente dalla sedia a rotelle e gridare al miracolo? Il signor Gennaro quindi parte e si reca a Lourdes, mette in atto la sua rappresentazione e tutto va secondo i suoi piani, anche i pellegrini hanno gioito con lui. Ma la giustizia che a volte è anche terrena, oltre che divina, ha fatto si che l’uomo, a causa della pioggia, scivolasse su una scalinata.

Tentano furto in negozio: ma c’è la convention delle guardie giurate

Ci troviamo nel South Yorkshire, nel Regno Unito, e un uomo, tale David Goodhall, assieme a due donne ha avuto un'idea veramente brillante. Ha infatti tentato di sottrarre delle tende da un negozio di prodotti nella casa. I tre speravano di riuscire a sottrarre la merce senza attirare l’attenzione, ma le cose sono andate ben diversamente. Infatti, i tre ladri (non certo fortunati) ignoravano che nel negozio si stava tenendo un momento di una convention di guardie giurate, che stavano condividendo sul campo le ultime metodologie in fatto di anti-taccheggio. Dire che nel negozio c’erano più guardie giurate in borghese che veri clienti non è assolutamente un’esagerazione: più di qualcuna di delle guardie partecipanti al convegno ha notato i tre, che sono stati subito fermati e denunciati per il furto.

Un anno da gay: l'esperienza di un ragazzo cristiano per comprendere la vita omosessuale

Un ragazzo cristiano, etero e soprattutto bigotto (per sua ammissione), ha scelto di vivere per un anno in incognito e di far finta di essere gay, di lavorare in locali gay, frequentare discoteche gay, far finta di essere fidanzato con un uomo. La sua esperienza è stata raccontata in un libro che verrà presto pubblicato, e che, a suo dire, dovrebbe essere letto da tutti. Timothy Kurek, questo il nome dell'agente sotto copertura, afferma all’Huffington Post di sapere che quel che lui ha vissuto non è minimamente comparabile a quello che vivono i gay e le lesbiche tutti i giorni.

Funerl Strippers: ballerine di lap dance per il funerale (Video)

Uno spogliarello in onore del caro defunto, questa è l'incredibile e bizzarra usanza in arrivo da Taiwan. Questa tradizione è molto radicata in questo come in altri Paesi orientali, forse a dimostrazione di come le esperienze sensoriali siano gradite nella vita ultraterrena come in quella terrena. Offrire doni al defunto è d'obbligo in alcune culture, ma di solito ci si limita ad offerte in cibo. E invece il documentario di Marc Moskowitz finito in rete mostra ballerine di lap dance per il funerale. Sono le cosiddette funeral strippers.

Premio per il pene più corto: in palio un iphone5

Si chiama SingleSex.dk ed è un sito danese che ha lanciato un concorso molto particolare: ha invitato tutti gli uomini ad inviare le foto delle loro parti intime, con a fianco un righello. Il pene più corto che parteciperà alla sfida vince un iPhone 5. Il creatore e responsabile del sito internet, Morten Fabricus, ha detto che il concorso è stato ideato per divertimento e anche per sfatare alcuni tabù legati alle dimensioni del pene. In particolare:
Si tratta di un concorso che prende un po' in giro la virilità maschile, la cosa più importante per un uomo. Ci sono molti uomini infelici là fuori, che pensano di avere un pene gigante, ma non è normale averlo.

Beppe Grillo parcheggia il camper sul posto per disabili: bufera politica

Sta girando da qualche ora in rete una foto che ritrae il camper del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, parcheggiato su un parcheggio per disabili a Milazzo, dov’è in tour elettorale. Gli albergatori che ospitano Grillo hanno però detto che sono stati loro a dargli il permesso di parcheggiare in un quel posto, non avendo ospiti disabili nell’hotel. Dall’immagine però non è chiaro se il parcheggio sia effettivamente riservato all’albergo (dev’essere scritto sul cartello), ma comunque sembra strano che, trovandosi su una strada pubblica, sia un hotel a poter dare a Grillo il permesso di occupare un parcheggio per disabili.

Justin Bieber nudo sul web: rubato il pc e pubblicata la foto

Spopola in queste ore nel web, soprattutto fra le sue giovanissime fan, una fotografia di Justin Bieber completamente nudo. L'immagine non è nitida e sono molti i dubbi sulla sua autenticità; quel che è certo però è che il giovane cantante è infuriato perché durante un concerto gli hanno rubato il personal computer con tutto il suo personale contenuto. Ma è veramente lui nella foto? Bieber ha frettolosamente smentito ma la denuncia che la popstar canadese ha postato su Twitter desta maggiori sospetti:
Mi hanno rubato il computer e la macchina fotografica. Le persone dovrebbero imparare a rispettare le proprietà degli altri... Avevo molti filmati su quel computer e quella macchina fotografica. È questa la cosa che mi dà più fastidio

Amanti focosi a Rovigo: sesso in auto in pieno giorno

Una passione travolgente, che non ammette pudore, perlomeno questo è quello che devono aver pensato i due protagonisti. Una coppia trevigiana si è fatta trascinare dal desiderio e non ha esitato a lasciarsi andare ad effusioni sempre più spinte in un'auto parcheggiata in una piazzola della Commenda (quartiere di Rovigo). L'espediente del sesso in auto non è certo una novità, ma stavolta il rapporto è stato consumato in pieno giorno, in una zona di passaggio affollata da donne di ritorno dalla spesa e persone anziane. A gettare acqua sui bollenti spiriti proprio una passante che ha chiamato la polizia. La coppia, colta in flagrante, si è rivestita in fretta e si è beccata una denuncia per atti osceni in luogo pubblico.

Moglie vive da 20 anni accanto al marito in ospedale

Marito e moglie insieme per 20 lunghi anni in ospedale. Una storia strappalacrime direttamente dalla Cina e scoperta dal tabloid tedesco Bild. I protagonisti sono la 73enne Qianying Jin e suo marito Wang Binglian, 80 anni, che da quasi 20 anni giace in un letto d'ospedale. Il 1° agosto scorso, la coppia ha festeggiato le Nozze d'Oro, ma poco ci manca che celebri anche quelle di cristallo per i (primi) 20 anni insieme in ospedale. Qianying Jin vive con il marito ammalato da 19 anni, dal quel giorno in cui i medici gli diagnosticarono un cattivo funzionamento dei reni: il ricovero in ospedale e il perenne collegamento ad una macchina per la dialisi erano le uniche cose che potessero salvargli la vita.

In Giappone il primo bar dedicato alla masturbazione femminile

Sui siti giapponesi la notizia fa il giro da tempo: un bar per donne che sfati il tabù della masturbazione al femminile. Si chiama Love Joule e il riferimento è con ogni probabilità a James Prescott Joule. In particolare alla sua unità di misura del lavoro o dell'energia e al suo effetto, ovvero la produzione di calore in un conduttore che percorre una corrente elettrica. Il locale ha aperto già in luglio, in un quartiere di Shibuya, nella capitale nipponica. L'ingresso è consentito agli uomini solo se accompagnati. Dietro al bancone le clienti possono admirare una decina di vibratori dai design particolarmente innovativi, a giudicare dalla pagina Facebook del bar.

Falso cieco percepiva la pensione dal 1984: denunciato dalla Finanza

Probabilmente non è il primo e non sarà l'ultimo, ma ecco un ennesimo scandalo italiano! Un uomo di 62 anni, originario di Bacoli, trasferitosi a Casarano (Lecce) negli anni Ottanta, avrebbe illecitamente percepito dal 1984 la pensione di cieco assoluto con indennità di accompagnamento per un ammontare complessivo di 260 mila euro. I finanzieri della tenenza di Casarano lo hanno denunciato con l'accusa di truffa aggravata documentando, anche con filmati e fotografie, che l'uomo era in grado, autonomamente, di fare acquisti nei negozi, destreggiarsi nel traffico automobilistico e comporre numeri al telefonino. Le Fiamme gialle lo hanno anche deferito alla Procura regionale della Corte dei conti per il recupero del danno erariale. dopo il salto potrete vedere i video dell'uomo ripresi dalla Guardia di Finanza.

Politico del PdL buca le gomme ad un disabile in seguito ad un litigio

Una notizia incredibile che avremmo sperato di non dover sentire. E invece no, ci tocca sentire anche questa. Un politico del PdL, Antonio Piazza, è riuscito a guadagnarsi in poco tempo l'odio di mezza Italia. L'uomo (il mezz'uomo a dire il vero) si è distinto per il mirabile gesto di bucare le gomme ad un altro automobilista disabile, la cui sola colpa è statacontestargli di aver occupato abusivamente il suo posto. Il genio, che ad onor di cronaca è stato praticamente cacciato dal PdL e a breve anche dalla giunta di cui fa parte, dopo aver parcheggiato sul posto disabili con la sua Jaguar ed aver bucato le gomme, ha anche rivendicato la sua azione dicendo: io parcheggio sempre in sosta vietata.

Fa sesso in strada con un divano: ora rischia il carcere

Si chiama Gerard Streator il 46enne arrestato per aver fatto sesso con un divano abbandonato sul ciglio di una strada. Streator, impiegato in un hotel, è stato sorpreso da un poliziotto fuori servizio, con i pantaloni scesi fino alle caviglie: quando l'ufficiale gli ha urlato di smetterla, Streator si è impaurito ed è scappato. Ma le forze dell'ordine lo hanno intercettato poche ore dopo: l'accusa è quella di atti osceni in luogo pubblico, l'uomo rischia una multa di 6.000 dollari e 9 mesi di carcere.

Si licenzia e manda una mail ai colleghi per sputtanare il capo

Il capo gli ha rovinato la vita, o almeno, gli ultimi 8 mesi. Proprio per questo, Kieran Allen, dipendente in una media agency di Londra, ha deciso di inviare una mail a tutti i suoi colleghi di lavoro, raccontando alcuni particolari scomodi della vita privata del suo capo. Nella mail, Kieran racconta di come il suo capo abbia ribattezzato le Paralimpiadi le Olimpiadi degli spastici, dichiarando anche di essere orgoglioso di "non avere neanche una goccia di sangue ebraico in corpo". Scrive inoltre che il capo ha più volte fatto "commenti bigotti e sessisti" oltre ad aver "avuto rapporti sessuali con una collega nella sala riunioni al 3° piano".
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...