Si masturba al colloquio di lavoro: arrestato

Accade negli USA, a Johnston South Carolina, dove un uomo è stato arrestato per atti osceni dopo essere stato sorpreso mentre si masturbava ad un colloquio di lavoro. Willie Merriweather, di 53 anni, era già stato accusato di atti osceni per esser stato sorpreso a masturbarsi davanti ad un computer pubblico.
Un dipendente dell’ufficio di collocamento ha detto alla polizia che lunedì l’uomo avrebbe mostrato i propri genitali durante il colloquio di lavoro. La vittima ha raccontato che l’uomo è entrato nell’ufficio, si è seduto davanti alla sua scrivania e mentre la donna gli faceva le domande di routine ha iniziato a masturbarsi. A quel punto la donna l’ha cacciato dalla stanza e ha chiamato la polizia. Quando è stato arrestato gli agenti hanno scoperto che era stato già accusato in precedenza di atti osceni in luogo pubblico.
Alla polizia Merriweather ha detto che il suo pene gli è uscito dai pantaloni mentre parlava con la donna, perché si era dimenticato di chiudere la zip dei pantaloni.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...