Rapina una banca e restituisce i soldi a rate: la storia del "ladro onesto"

Un rapinatore gentiluomo che aveva detto agli impiegati di una banca il giorno della rapina: "è solo un prestito senza interessi". Promessa che, a giudicare dalla prima rata che ha spedito in banca, ha intenzione di mantenere.
E' accaduto in una banca milanese dove è arrivata una busta con all'interno cinquecento euro in banconote e un foglietto con due righe. "Questa è la prima tranche".
Secondo quanto raccontato dal Corsera, il malvivente aveva un timbro di voce perentorio e forse non era armato ma fingeva di esserlo. Con i soldi in mano, 6.500 euro, ha parlato a lungo per ribadire il concetto: "Restituirò tutto". Fonte: Today

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...