Bambino di 4 anni chiede ad una donna se è incinta: non lo faranno più entrare nel negozio di ciambelle

Un negozio di ciambelle del Connecticut ha vietato l’ingresso ad un bimbo di 4 anni per avere fatto una semplice quanto imbarazzante domanda.
Il piccolo Justin era con la madre, dentro al Doughnut Inn, quando ha chiesto ad una cliente che era nel negozio se “aveva un bambino nella pancia”. Quando la donna ha risposto che no, non era incinta, la madre di Justin, Rebecca Denham, è corsa a scusarsi con la donna. “Le ho detto, ‘Oh mio dio, sono così imbarazzata, scusi molto”, ha racconta la Denham ai giornalisti della WFSB.
La donna ha risposto che non era un problema, ma i titolari del Doughnut Inn hanno preso la cosa decisamente sul serio, e la volta successiva che madre e figlio sono tornati nel negozio hanno chiesto loro di andarsene. “Mi hanno detto: ‘Lui non può entrare qua dentro’. Mi sono guardata attorno e ho chiesto [indicando mio figlio]: ‘Lui?’, ‘Sì, è maleducato, mi hanno risposto”.
La donna ha ammesso di capire l’imbarazzo del locale, ritiene che la “sanzione” sia eccessiva nei confronti di un bambino così piccolo che non era certo in mala fede. “Certe persone sfortunatamente fanno giudizi affrettati, e quindi spenderemo i nostri soldi altrove”.
Fonte: link

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...