Palle d’acciaio: il settantenne che si colpisce nei testicoli con martelli e mattoni

Potenza del kung fu shaolin: è proprio grazie a questa disciplina che il settantenne cinese Zhou Chengli riesce a colpirsi violentemente nei testicoli con mattoni, martelli e pesi, senza neppure battere ciglio.
L’uomo, ex ferroviere, si è dato al kung fu una volta andato in pensione, ed è riuscito ad imparare l’arte del “quigong del’inguine di ferro”, che permette agli uomini di subire senza danni violenti colpi nelle parti intime.
La tecnica è tenuta segreta e rivelata solo a pochi allievi accuratamente selezionati: la tradizione ritiene che imparare questa tecnica permette di diventare invincibili sul campo di battaglia. Ma in generale, c’è la credenza che se i genitali di un uomo sono forti, l’uomo è forte: ecco perché i Daoisti credono che questa tecnica permetta di rafforzare il sistema immunitario e aumentare i livelli di energia in generale. E’ proprio in base a queste idee che Zhou si allena al parco: anche se non può insegnare la disciplina, spera che gli altri uomini traggano degli spunti, che li potrebbero aiutare a migliorare la propria salute.

Fonte: link

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...