A 15 anni crea un impero con le babysitter

Evidentemente, la paghetta mensile di mamma e papà non le bastava e, aguzzato l'ingegno e affinate le doti da imprenditrice in erba, una ragazzina di soli 15 anni ha messo su un vero business sfruttando la sua passione per i bambini e la contestuale necessità dei genitori di affidarli a qualcuno durante le ore di lavoro.
A soli 15 anni, infatti, Noa Mintz ha creato un piccolo impero economico con un'agenzia che ha messo a disposizione 25 bambinaie a tempo pieno e 50 babysitter nelle aree di New York e Hamptons e nel giro di tre anni, è arrivata a guadagnare 480mila dollari l'anno: "Il successo dell'azienda", spiega l'adolescente in carriera, "è dovuto al mix fra prezzi economici e la capacità di venire incontro ai bisogni delle famiglie nei momenti di maggiore necessità".
La ragazzina aveva già mostrato in età ancora più tenera uno straordinario fiuto per gli affari, come racconta la madre Meredith Berkam, ex giornalista: "Noa è un'imprenditrice seriale. Sin da quando aveva 6 o 7 anni, cercava sempre di avviare mini-imprese".

Fonte: link

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...