Lancia 2mila messaggi in bottiglia per trovare l'anima gemella: multato per inquinamento

Pensava di fare un gesto romantico, ma un vedovo scozzese si è visto denunciato dagli ambientalisti per aver inquinato le coste di mezzo Regno Unito con i suoi messaggi in bottiglia.
Dopo la morte della sua di moglie, uccisa da un cancro al seno, lo scozzese Craig Sullivan ha inondato le coste inglesi di messaggi in bottiglia nella speranza però di trovare un nuovo amore, ispirato dalla canzone dei Police "Message in a bottle".

Helen Gill ha trovato una di queste bottiglie e ha scritto a Sullivan, non per proporsi come anima gemella ma per chiedergli di smetterla di inquinare le coste inglesi: "Quelle bottiglie potrebbero rompersi sulle nostre preziose spiagge e potrebbero essere calpestate da qualcuno. Le chiedo gentilmente di pensare a un modo meno inquinante di portare avanti la sua ricerca". Il tutto si è concluso con una denuncia ed una multa per inquinamento ambientale.

Fonte: Today

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...