Arriva la felpa con il cappuccio gonfiabile - foto

Un'azienda lancia sul mercato un'idea veramente geniale: una felpa col cappuccio che diventa un cuscino. La felpa è prodotta da Hypnos, una società con sede in California che ha raccolto i fondi grazie alla piattaforma Kickstarter. Per commercializzare il prodotto erano stati richiesti 30 mila dollari, alla fine sono state oltre 85 mila i dollari arrivati attraverso il crowdfunding.
L'idea sembra davvero buona ed il prezzo è molto allettante, dato che ogni felpa costerà intorno ai 50 €. Ecco un po' di foto!

Fa benzina e dimentica la moglie al distributore e guida per 100 km

Notizia incredibile direttamente dal Brasile. Lui si ferma a fare benzina in un distributore in autostrada, poi riparte e solo dopo cento chilometri si accorge di aver lasciato la moglie alla stazione di servizio. Come raccontano i quotidiani locali, la donna è scesa dalla macchina durante una sosta. Il marito, con il figlio 14enne, è tornato al volante e si è accorto dell’assenza della signora solo dopo un centinaio di chilometri. La donna, che prima della sosta dormiva sul sedile posteriore, era scesa per comprare un pacco di biscotti quando si sono fermati per fare benzina. Il marito, distratto dalle operazioni di routine per fare rifornimento, non l’ha notata.

Trans spende 200mila dollari per somigliare a Jessica Rabbit - foto

Cassandra, una trans americana con il desiderio di cambiare totalmente il suo aspetto fisico, si è rivolta ai medici del reality americano Botched mettendo subito in chiaro di essere tutt'altro che una novella dell'artificio estetico.
"L'unica cosa che non mi sono rifatta è il cuore" ha detto subito ai medici dello show dedicato alla chirurgia plastica estrema, specificando di aver già speso 200 mila dollari per somigliare al suo idolo Jessica Rabbit e di essersi rivolta a loro per ulteriori esigenze.
Cassandra, infatti, vorrebbe risolvere alcuni problemi al naso che le causano fastidi di respirazione e proseguire anche nella metamorfosi estetica che adesso richiede un girovita più stretto e quindi più simile a quello della sensuale signora-coniglio, di cui ha già ripreso alla perfezione seni, fianchi, sedere, fronte, labbra e guance.

Da settembre 2015 per votare sarà necessario superare una prova a crocette

Gli eurocrati di Bruxelles una ne pensano e cento ne fanno. Secondo la direttiva europea 1234 del 31 giugno 2015 infatti, a partire da Settembre 2015 per qualunque votazione elettorale (dalle elezioni del condominio fino alle elezione europee), sarà richiesto all'elettore di compilare un breve test di tre domande dal quale sarà verificata l'effettiva abilitazione al voto dell'elettore.
Secondo quanto presente nella direttiva, le domande saranno di cultura generale, di grammatica e di attualità. L'elettore che ne sbaglia almeno una perderà momentaneamente il diritto di voto fino all'elezione successiva.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...